NDZ.it - Mario Kart 8 - Mario Kart 7 - Mario Kart Wii - Forum & Community : [Tornei] Cantar vittoria troppo presto... - NDZ.it - Mario Kart 8 - Mario Kart 7 - Mario Kart Wii - Forum & Community

Vai al contenuto

  • 2 Pagine +
  • 1
  • 2
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

[Tornei] Cantar vittoria troppo presto... ...ti porta a perdere?

#1 Utente offline   NikeXTC 

  • ゲットだよ
  • Gruppo: Mod. Kartico
  • Messaggi: 8711
  • Iscritto il: 24-March 08
  • Genere:Maschio
  • Località:Perugia (controllo le colonie)

  • Codice 3DS:
    0645-5770-1331

  • Codice Switch:
    2766-0424-4120

  • Nintendo ID:
    NikeXTC

Inviato 22 July 2013 - 21:54 PM

Nel titolo della discussione non sono riuscito a esprimere bene il concetto, anche perché non c'è abbastanza spazio. La domanda completa sarebbe: durante la fase finale di un torneo (o anche di un singolo match importante), qualora un giocatore ribaltasse l'andamento della gara portandolo in suo favore, festeggiare porta a deconcentrarsi e a perdere?

Lo spunto mi è venuto da questo articolo di shoryuken - http://shoryuken.com...ly-celebration/ - e sono tematiche a cui mi è capitato in passato di pensare, visti i diversi tornei a cui abbiamo partecipato. Volevo sapere quali sono le vostre impressioni a riguardo, come vi comportate in certe situazioni e quali sono le "regole" che vi imponete quando giocate un match ad alto livello.

Comincio io.



Avendo ormai una lunghissima esperienza, non sento più la frenesia e l'agitazione dell'"occasione importante", ma ricordo che i primissimi tornei a cui ho partecipato mi mettevano in agitazione sin dal primo match che disputavo. Per fortuna, si è trattato di solito di niubbi, quindi un'ottima occasione per rompere il ghiaccio e guadagnare la giusta concentrazione e tranquillità.
Come detto, oggi riesco a rimanere sempre tranquillo all'inizio di ogni match.

Ma il punto chiave, dove tenere i nervi saldi diventa fondamentale, è quando si verifica un "ribaltamento", quando riapro una gara già persa o quando sono "costretto" a far risultato per non venir eliminato. Personalmente, ho visto che ogni volta che mi sono concesso esultanze, o che mi sono caricato alla fine di un'ottima gara, questo ha generalmente portato conseguenze disastrose nelle gare immediatamente successive. Io non devo assolutamente mollare la concentrazione fino a che non ho finito completamente il mio match. Ovviamente, la consapevolezza di star facendo un ribaltone inaspettato c'è e gioca brutti scherzi sulla pressione psicologica, ed è lì che gioco la mia gara: cerco di non pensarci e di correre/giocare tranquillamente come faccio sempre.
Non avendo mai giocato seriamente ai picchiaduro, non ho esperienza di un "bracket reset" (quando in Grand Final il Loser vince il primo match), ma immagino che lì la cosa sia ancora più influente (non a caso l'articolo di shoryuken parla di situazioni accadute agli EVO).

Eppure, sono convinto che ci siano alcune persone per cui esultare, sfogarsi e pomparsi dia loro ancora più carica per continuare e portare a termine la rimonta.

Voi a che gruppo appartenete, o pensate di appartenere?
Immagine inserita
0

#2 Utente offline   Wariuzzo 

  • Il "diversamente magro"
  • Gruppo: Founder & Admin
  • Messaggi: 14733
  • Iscritto il: 17-February 07
  • Genere:Maschio
  • Località:Ascoli Piceno

  • Codice 3DS:
    0817 3829 2229

  • Codice Switch:
    1785-6976-8962

  • Nintendo ID:
    wariuzzo

Inviato 22 July 2013 - 22:48 PM

Per quanto mi riguarda, non trovo il motivo per cui esultare finché il torneo non è finito. :asd:

Personalmente ho partecipato praticamente solo a tornei dedicati a Mario Kart: sapendo che in questo gioco puoi aspettarti di tutto, con la possibilità di perdere anche al primo turno (certo, a meno che non giochi con gente che ha toccato il gioco due volte), sono sempre stato abbastanza tranquillo.

Certamente la concentrazione è sempre un componente fondamentale, in qualsiasi torneo, perché altrimenti poi fai cazzate. Quindi uno dovrebbe cercare di stare concentrato dall'inizio alla fine. E anzi, se si ottiene una vittoria io non esulterei proprio per non perdere quella concentrazione che magari è servita a vincere, e cercherei di mantenerla fino alla fine.

Anche se credo che la cosa sia abbastanza soggettiva. Poi magari c'è gente che invece ha bisogno di "sfogarsi" per caricarsi ed affrontare poi i match successivi (forse gente come Lee Boon, solo che lui poi perde :flex:).

Un minimo di tensione poi secondo me c'è sempre nei tornei (soprattutto quelli live), ma credo sia abbastanza normale, poi varia da persona a persona. Ma in generale credo che sia importante cercare di restare tranquilli in ogni occasione.

Rispondendo alla domanda:

Citazione

"durante la fase finale di un torneo (o anche di un singolo match importante), qualora un giocatore ribaltasse l'andamento della gara portandolo in suo favore, festeggiare porta a deconcentrarsi e a perdere?"


Io, come già detto, non festeggerei proprio per evitare di illudermi e di perdere così anche la concentrazione. Più che festeggiare secondo me il fatto di ribaltare una situazione dovrebbe invece essere preso come una motivazione per spingersi ad impegnarsi ancora di più, ma senza illudersi troppo.
Immagine inserita

#3 Utente offline   MarchenDQ. 

  • Slime Member
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 1275
  • Iscritto il: 02-June 12
  • Genere:Maschio

  • Codice 3DS:
    4554-0602-5655

  • Nintendo ID:
    MarchenDQ

Inviato 22 July 2013 - 22:54 PM

È facile per me prendere d'esempio MK7 per spiegare le condizioni in cui versa la mia mente durante i tornei. Importante dire che la chiave è la concentrazione per vincere un match, quello stato in cui non pensi a nulla se non all'azione immediatamente successiva che dovrai compiere, senza provare ansia o tensione.
Quando mi sono trovato nella situazione di dover competere in un torneo live, ho sempre giocato egregiamente (in relazione alle mie abilità) senza mai aver sentito lo stimolo di festeggiare o scoraggiarmi anticipatamente. Questo perchè mi trovavo in una condizione in qualche modo adatta alla mia concentrazione, ogni cosa intorno a me, dall'aria che si respirava allo sguardo degli avversari mi faceva pensare che dovevo dare il meglio. In un qualsiasi torneo online invece molte volte non riesco a sopraffare la paura di perdere, questo perchè mi trovo a casa; un ambiente troppo familiare per pensare di mantenere uno stato di concentrazione. Non posso vedere il mio diretto contendente e non respiro l'aria di sfida.
Detto questo le mie conclusioni sono che in un ambiente rilassato come casa propria si tende a manifestare apertamente ogni tipo di emozione o addirittura commentare ogni gara, ciò ovviamente compromette la concentrazione perchè non si mantiene la tensione da competizione. Secondo me il festeggiare troppo presto ha questa funzione, ovvero liberarti da quella tensione competitiva che ti rende concentrato. Ecco perchè in occasione di tornei cerco sempre di tenermi distaccato per quanto è possibile da calcoli anticipati di possibilità.

Mi è capitato anche che in alcune sfide (non tornei) abbia cercato di "caricarmi" dopo una qualche bella mossa, solo per ritrovare il morale e ho notato che solamente se ci si sfoga completamente si riesce a trarne qualche vantaggio. Se proprio si deve festeggiare dunque è meglio spronarsi fino a diventare euforici caricandosi con l'adrenalina piuttosto che perdere la concentrazione non scaricando le paure.
Ma ovviamente per questioni di integrità non è sempre possibile fare i pazzi :asd:
Immagine inserita
0

#4 Utente offline   Davide 

  • "I make this look easy"
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 1628
  • Iscritto il: 08-April 11
  • Genere:Maschio
  • Interessi:Mortal Kombat, Mario Kart, YOINK.

  • Codice 3DS:
    2578-3411-5791

  • Nintendo ID:
    DavideHT

Inviato 22 July 2013 - 23:19 PM

Io tendo molto a scambiare 2 battute con i miei avversari per scherzare durante il pre-match. Il fatto di stemperare gli animi diciamo che mi porta ad una tranquillità iniziale, e riesco a trovare una certa fiducia e concentrazione.

Poi durante la gara tendo molto ad "internizzare" quando sbaglio, e certe volte la cosa mi frega perchè reagisco in modo emotivo ed evidente. Quando ho successo con una giocata nel ribaltare una gara sono tranquillo, non faccio quasi mai l'esagitato; so di aver fatto bene, ma con la consapevolezza che se mi distraggo un attimo in un'altra situazione potrebbe non andarmi bene come la precedente. Chiaro che l'adrenalina c'è sempre e vincere sul filo di lana ti carica, ma non sono davvero il tipo che si pavoneggia ai danni altrui.

Non credo che potrei avere un atteggiamento diverso, lo applico in linea di massima sempre e per qualsiasi gioco (Mario Kart, Mortal Kombat o quale altro sia). :asd:
Immagine inserita
0

#5 Utente offline   The_Col 

  • Sure i haven't a pattern dude!!
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 4785
  • Iscritto il: 27-April 12
  • Genere:Maschio
  • Località:Into the hell

  • Codice 3DS:
    0302-0236-2387

  • Nintendo ID:
    The_Col

Inviato 22 July 2013 - 23:21 PM

Beh sono noti i miei problemi di concentrazione e ancora più note le varie figuracce online e live che mi sono fatto a causa di questi. La freddezza e la lucidità fanno veramente la differenza specie ad altissimi livelli e, nel caso specifico nostro con i tornei di Mario Kart, dove le differenze tra i vari giocatori sono diventate tutte molto risicate, sono il vero discriminante tra il trionfo e la delusione. Mantenere la mente lucida per gestire al meglio il vantaggio quando lo si ha, rimanere calmi per cercare di limitare al minimo i danni quando la situazione è ineluttabilmente e incolpevolmente sfavorevole. Tutte queste abilità devono trascendere la particolare situazione emotiva che si sta vivendo, sia di abbattimento per delle gare andate male, sia di euforia per delle gare andate benissimo. Ci va equilibrio e forza mentale. Non tutti ne sono in grado. Io per esempio ho dimostrato palesemente finora di non esserne in grado ed è per questo che generalmente vado malissimo nei vari tornei, pur avendo altresì dimostrato in svariate occasioni (con il TT, con le gare amichevoli ecc...) di saper giocare discretamente.
0

#6 Utente offline   Rael 

  • Queen do Brasiu
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 6483
  • Iscritto il: 11-June 08
  • Genere:Femmina

Inviato 23 July 2013 - 00:36 AM

Mh io non sono tipo da "esultare" nel vero senso del termine ma se succede una situazione favorevole dentro di me si accende la "scintilla" e sento di poterla tenere accesa... una cazzata ENORME perché finisce sempre malissimo. :asd:

Quindi credo di essere nel giro de "l'egoboost mi nuoce". La versione contraria è ancora più disastrosa: se si arriva a una possibile gara/match dove mi gioco veramente tutto e accade una qualsiasi cosa negativa, magari non da condannarmi per forza alla sconfitta (cazzo ne so una banana al primo giro) cado in depressione e molto spesso preferisco lasciar perdere perché sento di non aver i nervi/pazienza/whatever per continuare.

Quindi boh mi gira sempre male qualunque cosa succeda alla fine. :wiggler:
Posted Image
Posted Image
"quella rosalina di merda che aspettava che prendessimo tutti l'item prima di usare il fulmine[...]
[...]e quel figlio di puttana che usa rosalina può benissimo schiattare anche domani"

View PostRael, on 16 January 2009 - 14:22 PM, said:

MK64, io ci ho giocato parecchio a quel gioco in multi e posso assicurare che c'era davvero poco da lamentarsi in fatto di oggetti.
0

#7 Utente offline   cil 

  • bbilan giuve merda
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 3195
  • Iscritto il: 25-May 11
  • Genere:Maschio
  • Località:Gerenzan (VA)

  • Codice 3DS:
    3308-4615-2310

  • Nintendo ID:
    ciliatus

Inviato 23 July 2013 - 01:23 AM

Uguale a Rael.
O inizia bene e finisce bene (mai).
O inizia bene e finisce male (spesso).
O inizia male e finisce peggio (ancora più spesso).
O inizia male e inizio a giocare bene a "giochi fatti", quando sono già eliminato.

Ovviamente mi riferisco al solo Mario Kart :asd:.
Immagine inserita

Citazione

[00:01:22] AlucarDD: no domani faccio una cosa bella
[00:01:46] Law: log out?
0

#8 Utente offline   theDOC 

  • Ganjalf
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 1820
  • Iscritto il: 13-June 10
  • Genere:Maschio
  • Località:Località Ca' di Dio, frazione Culus Mundi

  • Codice 3DS:
    2105-8658-7770

Inviato 23 July 2013 - 01:42 AM

Nel mio caso dipende molto dalla situazione, ultimamente mi concentro molto su due cose:

1) TT su MK
2) Strategici

Nel primo caso, la situazione evidente è quando azzecchi il giro/tecnica particolare e fai uno split fantastico. Allora ti gasi e rischi di fare l'errore fatidico che ti fa toppare la run. Ormai però ci faccio l'abitudine. L'unica eccezione sono i sub. Coi sub c'è sempre quella sensazione che ti porta a sbagliare.

Nel secondo, la concentrazione è fondamentale. Durante una guerra IJ vs USA non ti puoi distrarre, devi avere sempre tutto sotto controllo, navi, aerei e divisioni senza possibilità di errore, pena l'affondamento della tua nuova CV o l'insaccamento di 3 divisioni meccanizzate a Moulmein. La differenza principale tra HoI/Civ/EU e MK è che la concentrazione deve essere costante, però puoi lasciarti andare in esclamazioni di gioia, perchè nel mentre passano 3 ore nel gioco. Su MK è tutto più immediato, se mai tornerò a fare tornei su MK8 dovrò riabituarmi.
Immagine inserita

DarkRoy, su skype il 3/12/11 16:36, dice:

c'è un bug che impedisce ai blu di apparire quando Gardina è primo
0

#9 Utente offline   Fenor 

  • Annoying Member
  • Gruppo: Utente "particolare"
  • Messaggi: 1166
  • Iscritto il: 23-September 12
  • Genere:Maschio

  • Codice 3DS:
    5069-4079-1127

  • Nintendo ID:
    FenorU

Inviato 23 July 2013 - 10:55 AM

Visualizza messaggioNikeXTC, su 22 July 2013 - 21:54 PM, ha detto:

Non avendo mai giocato seriamente ai picchiaduro, non ho esperienza di un "bracket reset" (quando in Grand Final il Loser vince il primo match), ma immagino che lì la cosa sia ancora più influente (non a caso l'articolo di shoryuken parla di situazioni accadute agli EVO).

Eppure, sono convinto che ci siano alcune persone per cui esultare, sfogarsi e pomparsi dia loro ancora più carica per continuare e portare a termine la rimonta.

Voi a che gruppo appartenete, o pensate di appartenere?


sui picchiaduro posso dire la mia. in genere dopo che uno riesce a ottenere un bracket reset lo comincio a dare in vantaggio. la partita dopo si gioca subito e chi ha perso nella winner non ha tempo di pensare a cosa ha sbagliato o perchè, mentre l'avversario è ancora "carico" questo ha un impatto non indifferente. inoltre c'è sempre la questione dei match-up per cui rischi che ti sfida dalla loser winner abbia un MU favorito contro il tuo o poco conosciuto (difficile in un torneo come l'evo con così tanti giocatori, visto che bisogna conoscere tutti i MU ma un esempio può essere Pr Balrog [Boxer] contro Infiltration[Akuma/Hakan] che dopo everle prese con akuma ha preso Hakan che non usa nessuno.... e ha vinto con un rimontone).

diciamo che il bracket reset mette a chi perde tantissima tensione.

poi dipende anche dai tornei, tornei sotto casa o comunque vicini la tensione da gestire è minima, tornei come l'EVO con gente che arriva da ogni parte del mondo e si vincono $, beh diciamo che è un altro tipo di tensione molto più alta
0

#10 Utente offline   NikeXTC 

  • ゲットだよ
  • Gruppo: Mod. Kartico
  • Messaggi: 8711
  • Iscritto il: 24-March 08
  • Genere:Maschio
  • Località:Perugia (controllo le colonie)

  • Codice 3DS:
    0645-5770-1331

  • Codice Switch:
    2766-0424-4120

  • Nintendo ID:
    NikeXTC

Inviato 23 July 2013 - 11:06 AM

Visualizza messaggioFenor, su 23 July 2013 - 10:55 AM, ha detto:

sui picchiaduro posso dire la mia. in genere dopo che uno riesce a ottenere un bracket reset lo comincio a dare in vantaggio. la partita dopo si gioca subito e chi ha perso nella winner non ha tempo di pensare a cosa ha sbagliato o perchè, mentre l'avversario è ancora "carico" questo ha un impatto non indifferente.

In realtà nell'articolo dicono esattamente il contrario :asd:

Più che altro, si sottolinea come il fatto di "perdere tempo a esultare" dopo un bracket reset possa dare a chi ha perso quell'attimo di calma e concentrazione per riprendere in mano le redini della gara. E' chiaro che se si gioca immediatamente dopo, chi ha ribaltato ha il vantaggio del momento favorevole...

Infiltration all'EVO di quest'anno prima di scegliere Hakan si è preso quella trentina di secondi per pensare e concentrarsi... penso che quello abbia fatto molto.
Immagine inserita
0

#11 Utente offline   Fenor 

  • Annoying Member
  • Gruppo: Utente "particolare"
  • Messaggi: 1166
  • Iscritto il: 23-September 12
  • Genere:Maschio

  • Codice 3DS:
    5069-4079-1127

  • Nintendo ID:
    FenorU

Inviato 23 July 2013 - 11:49 AM

Visualizza messaggioNikeXTC, su 23 July 2013 - 11:06 AM, ha detto:

In realtà nell'articolo dicono esattamente il contrario :asd:

Più che altro, si sottolinea come il fatto di "perdere tempo a esultare" dopo un bracket reset possa dare a chi ha perso quell'attimo di calma e concentrazione per riprendere in mano le redini della gara. E' chiaro che se si gioca immediatamente dopo, chi ha ribaltato ha il vantaggio del momento favorevole...

Infiltration all'EVO di quest'anno prima di scegliere Hakan si è preso quella trentina di secondi per pensare e concentrarsi... penso che quello abbia fatto molto.

sì si è preso non poco tempo prima di switchare, questo perchè credo che stesse anche pensando a se Pr rog potesse conoscere Hakan.

esulatare non lo fanno tutti molto player al top spingono per giocare subito quella dopo.comuqnue anche eventuali tenicismi come il famoso evo moment di daigo vs justin wong (Sf3) possono distruggere il gameplay di un giocatore facendolo abbattere, in quel caso ad esempio justin gioca molto peggio dopo la full parry da parte di daigo
0

#12 Utente offline   Prodepon 

  • Venus Love-Me Chain!
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 5563
  • Iscritto il: 24-July 10
  • Genere:Maschio
  • Località:Verona

  • Codice 3DS:
    1075-0802-9261

  • Nintendo ID:
    Prodepon

Inviato 23 July 2013 - 12:20 PM

Visualizza messaggioRael, su 23 July 2013 - 00:36 AM, ha detto:

Mh io non sono tipo da "esultare" nel vero senso del termine ma se succede una situazione favorevole dentro di me si accende la "scintilla" e sento di poterla tenere accesa... una cazzata ENORME perché finisce sempre malissimo. :asd:

Quindi credo di essere nel giro de "l'egoboost mi nuoce". La versione contraria è ancora più disastrosa: se si arriva a una possibile gara/match dove mi gioco veramente tutto e accade una qualsiasi cosa negativa, magari non da condannarmi per forza alla sconfitta (cazzo ne so una banana al primo giro) cado in depressione e molto spesso preferisco lasciar perdere perché sento di non aver i nervi/pazienza/whatever per continuare.

Quindi boh mi gira sempre male qualunque cosa succeda alla fine. :wiggler:


Sottoscrivo tutto e aggiungo che perdere per uno/due punti è quanto di peggio mi possa deprimere e succede sistematicamente.
Immagine inserita
0

#13 Utente offline   Checco 

  • NDZ Super Member
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 328
  • Iscritto il: 03-September 08
  • Genere:Maschio

Inviato 23 July 2013 - 12:37 PM

Sicuramente ti procura un danno quando è accompagnato dalla convinzione inconscia di essere invulnerabile. In tal caso poi ogni situazione che sfugge al tuo controllo ha un contraccolpo psicologico mostruoso. Se ti rendi conto che l' esultanza è il risultato di una tensione emotiva che in quel momento ha passato il punto di non ritorno e che non significa nulla di più, non ha assolutamente altre conseguenze disastrose. All' EVO di quest' anno Mango (vincitore del torneo di SSBM) tauntava spesso durante i match ed esultava come un maiale dopo ogni vittoria (dopo la semifinale si è tolto la maglia, come un calciatore :asd: ), ma a parte quei brevi momenti lo vedevi freddo come il ghiaccio.
0

Condividi questa discussione:


  • 2 Pagine +
  • 1
  • 2
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

1 utente(i) stanno leggendo questa discussione
0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi