NDZ.it - Mario Kart 8 - Mario Kart 7 - Mario Kart Wii - Forum & Community : Il nostro 2019 in campo videoludico - NDZ.it - Mario Kart 8 - Mario Kart 7 - Mario Kart Wii - Forum & Community

Vai al contenuto

Pagina 1 di 1
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

Il nostro 2019 in campo videoludico

#1 Utente offline   Rael 

  • Queen do Brasiu
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 6483
  • Iscritto il: 11-June 08
  • Genere:Femmina

Inviato 28 December 2019 - 19:37 PM

Anche quest'anno mi godo questo +1 aggratis rubando l'idea dello stuc mentre è impegnato a mettere like su tutti i commenti dei bot nei suoi video :stuc:

Il 2019 è terminato da poco, ed è dunque il tempo di tirare le somme. Mi pare d'obbligo un Topic in cui ripercorrere il nostro anno videoludico, facendo mente locale e ripensando (per un attimo) ai momenti più belli trascorsi con il pad alla mano.
Cerchiamo di dare spazio e concedere notorietà a quei videogiochi che, vuoi per un motivo, vuoi per un altro, sono riusciti a contraddistinguersi (in qualche maniera) e a lasciare un segno nei nostri cuoricini impuri!
Qui si parla di sorprese, delusioni, conferme. Volete stilare una classica Top 10 dei vostri preferiti del 2018? Siete liberi di farlo!
Volete parlare di un gioco in particolare che vi ha incuriosito, o che vi ha impresso qualche emozione? E' il posto giusto per gridarlo a quattro stuc! Volete criticare a manetta, o elogiare a dismisura? Avanti il prossimo!
Volete narrare qualche episodio divertente, o citare aneddoti vari? Fatelo! :p

Insomma, in parole povere: cosa avete giocato; cosa vi è piaciuto; cosa vi ha fatto schifo!

Premessa: per 2019 intendo i giochi che avete giocato nel 2019, non quelli usciti quest'anno l'anno appena passato. Quindi possono essere citati anche titoli usciti nel 1984 e rigiocati per la ventesima volta (tanto per dire).


Bene, mi interessava aprire il topic. Ora non ho tempo di scrivere altro, quindi lo lascio incustodito alla mercé delle vostre manacce...
Fatevi valere!

P.S: topic spudoratamente copiato da: http://www.ndz.it/fo...po-videoludico/

---

Per me questo 2019 è stato, paradossalmente, un anno che mi ha fatto ripercorrere tutto il decennio che sta per finire. I giochi che ho giocato sono stati infatti tutte nuove interazioni (in meglio o in peggio... :yossi: ) dei titoli che hanno segnato il periodo 2009-2010. Ma andiamo in ordine...

L'anno iniziava dove finiva quello precedente, cioè su Smash Bros Ultimate. Ho giocato molto, mi sono allenato, ho anche fatto qualche piccolo torneo e niente... proprio nun jaa faccio. :blabla:
Chiamatemi pure Melee fag, ma ogni interazione del gioco dopo quella non mi diverte, nonostante debba ammettere che questa sia forse la migliore. Ma è proprio il gameplay generale del "continuare a tirare hitbox" che non mi piace. Ne giocarlo e ne vederlo. Ed è stato proprio lo zero interesse nel vedere stream di torneoni grossi che mi ha fatto scattare il primo campanello di allarme.
Poi PER CARITA' sono il primo ad ammettere di essere una pippa colossale a sto gioco. Faccio fatica a pensare a un gioco dove si stato più scarso di questo con lo stesso tempo applicato (nn sujjerite, nn vale!!!^^'''). Ma anche lì, supponiamo una dimensione dove sono un giocatore sopra la media, il gioco mi piacerebbe? E qui mi torna alla mente Mortal Kombat X, un gioco che ho finito per odiare ma dove ero bravo e ho collezionato quasi solo podi. Era appagante vincere? Beh, sì. Era divertente giocarci? No. Quindi alla fine immagino si sarebbe ripetuta la stessa situaçao. :bowser:
Poi scusate ma giocare con gente del genere fa solo salire il crimine? Odio sti coglioni che entrano nelle stanze di noi pro senza saper giocare. https://twitter.com/...240083019943937
Ma ciò nonostante ho alcuni meriti da riconoscere a questo gioco, che escono dal suo gameplay. Uno in particolare è stato la reveal di Banjo Kazooie. Penso che sia stato uno dei momenti videoludici/nintendari più importanti della decade. Ho quasi pianto sul serio. E vedere le r3aCt10Nz (SUBSCRIIIBE!!!) di jente della mia jenerazione è stato magnifico, e ne conserverò sempre il ricordo.
Ma la cosa più importante è che grazie a Ultimate sono tornato in contatto col mio vecchio gruppo di amici smasher dell'era Melee/Brawl 2009-10, che ormai stavano rintanati su LOL peggio di un gruppo di gamer girls support main #DONATE. E' vero che il gioco non mi diverte molto, ma passare una serata in loro compagnia e parlare dei vekki tempi di quando eravamo giovani e belle vale tutti quei 60€ e molti di più. Forse è una delle cose che ho imparato di più in questo decennio, che un videogioco va oltre il semplice gameplay, anche un gioco "brutto" può far nascere qualcosa di magnifico... e noi lo sappiamo bene, giusto Funky? "AHUHUHUUREEII!" :gigi:

L'acquisto successivo a Ultimate sarebbe stato Yoshi Wooden Woody Woodtastic Wooderful World di cui potete leggere il mio WoT qui-> http://www.ndz.it/fo...post__p__201252
In poche parole, non ci siamo, peggior Yoshi che abbia mai giocato, e infatti l'ho rivenduto dopo poche settimane. Il malcontento comune era diffuso sul web tanto che il compositore del capitolo precedente ritwittava alcuni post che parlavano male della OST, tra cui il mio :asd: A mani basse il gioco peggiore dell'anno e non c'era da stupirsi.

Fortunatamente poco dopo sarebbe uscito Mortal Kombat 11. Ricordo che quando lo annunciarono ero super convinto di non prenderlo vista la brutta esperienza col 10. Poi arrivò il primo trailer... e il secondo... e Jade... e vaffanculo DATEMI STO GIOCO!
Davvero poco da dire se non chapeu NRS. Tutta la merda del X è stata finemente livellata per avere un gameplay più sensato e meritocratico, a discapito della velocità generale. Io stesso mi reputavo un paladino dei picchiaduro ANIMEEEE velocissimi con mix continui à la Guilty Gear, ma proprio grazie a sto gioco (e forse perchè sto invecchiando :asd: ) ho capito che ci sono aspetti più importanti, soprattutto da giocatore. Perchè è vero, MKX era una figata da vedere e ancora oggi molta jente lo preferisce al capitolo odierno per le combo matte, ma giocarci era una frustrazione infinita... se entravi non c'era merito, perchè i mixup erano irreagibili. Se ti paravi prendevi comunque 10% minimo di chip da ogni stringa, o con quei mixup non potevi parare per sempre. Ah si allora si mashava ARMOR! E uscivi dalla pressure senza motivo e senza rispettare la frame data. Su MK11 90% di tutto ciò se n'è andato. Se non rispetti i frame ti punisco, e non c'è armor automatica a salvarti. Poi ovvio, le stronzate ci sono sempre (le super :omg2: ), ma finalmente ho un gioco di questo franchise dove batto chi è più scarso di me e giustamente perdo con chi è più forte.
E godendomi di più il gameplay, mi sono goduto di più anche l'incredibile lavoro dietro a questo gioco, che è sicuramente il più curato della serie, grazie a una storia super cinematografica e la costumizzazione dei personaggi su cui ho perso ore se non giorni per avere il look migliore :asd:
MK11 è sicuramente stato il mio gioco preferito dell'anno, e infatti ci sto ancora giocando oggi, e mi ci vedo farlo ancora per un bel po' :sisi: *lo droppa il giorno dopo*

A Giugno uscì l'atteso Crash Team Racing Nitro Fueled, remake del famoso clone di Mario Kart che ci ha tenuto tanta compagnia da bambeeni! (no.)
Innanzitutto, il merito principale di questo gioco è stato l'avermi dato un kart game decente dopo gli anni bui creati da MK8. E che kart game! :shock:
Divertentissimo, una volta padroneggiato il sistema di guida si raggiungono velocità folli e il ritmo di gioco è altissimo. Nonostante gli oggetti siano estremamente sgravati, è difficile recuperare uno bravo se sa tenere il turbo blu per 3 giri. E che sensazione vincere la tua prima gara così! Me lo ricordo ancora, stavo quasi per doppiare i bot e mi è venuto da urlare "TEMPUN! E ANDUMA!" :mm:
Notevole anche la cura dei tracciati e le sub modes, sulle quali per via dei GP ho speso molto tempo per raccimolare punti, ma mi hanno saputo comunque divertire! Sicuramente l'apice del gioco per me è arrivato col GP Jurassico e il T-Rexino di Crash 3 giocabile. Giocavo tutti i jorni sotto il cuocente sole do Brasiu d'agosto, è un bel ricordo che mi terrò di questo gioco.
Purtroppo anche questo gioco ha finito per stufarmi, ma non per demerito suo. Non aver nessun amico con cui giocare riduce parecchio il lifespan di qualunque cosa (vedi sopra l'esempio opposto con Ultimate), e l'uscita di Zelda, e successivamente di Pokémon, uniti al fatto che in tutto sto periodo ho sempre continuato a giocare a MK11, hanno aggiunto troppa carne al fuoco e qualcosa doveva saltare se proprio non volevo finire a passare le giornate sui videoggiochi. Solo scrivere questo paragrafetto mi ha fatto tornare voglia di qualche giro però! :bill:

Come già detto ciò che mi fece togliere la cartuccia di CTR dallo switch fu proprio Zelda Link's Awakening do Pongo. Mai giocato l'originale, quindi ero molto invogliato all'acquisto (e chi non vuole dare alla mamma 60€ per una rom gbc? :felice: ).
Il gioco mi è piaciuto assai e ho capito perchè ebbe così tanto successo HAI sui tempi. Lo stile grafico è delizioso e io ci navigo in ste cose. Ciò nonostante è sicuramente "poco" per un gioco su switch, considerando che la console regge roba come BoTW. Potevano decisamente darci dentro con gli extra, allargare la mappa, robe così. Ma tutto sommato mi ha divertito giocarci e mi sono tolto un gioco storico dalla lista.

E ora arriviamo al presente, con Pokémon Espada y EsCULO.
Sono conscio del fatto che c'è un problema nella fanbase di Pokémon. Tutti dicono che i giochi fanno cagare, ma li comprano comungue. Io sono parte del problema. :banana:
E' praticamente impossibile non hyparmi per un gioco nuovo della serie. La amo così tanto e ci ho speso così tante ore che so che nel bene o nel male, mi divertirà sempre. E guardacaso... lo ha fatto anche stavolta :ahsisi:
Non difenderò il gioco dagli ovvi difetti che ha, ma non voglio neanche far diventare questo l'ennesimo post di #gamefreaklied. Pokémon SS mi ha divertito sicuramente più di SM. La regione è molto ben fatta e ha delle ambientazioni memorabili, i personaggi sono caratterizzati molto bene e mi sono affezionato a diversi di loro (come Hop XDDDDddd fant4st1k0000!!!XDD). I Pokémon nuovi mi piacciono quasi tutti, e sono sempre più convinto che la linea evolutiva di Applin possa essere la mia preferita di sempre. :sbav:
I raid, seppur ripetitivi, sono un'ottima idea, e per i giocatori competitivi sono ancora più interessanti per via dei loot che lasciano con exp candies e mosse. Sono state divertenti le serate con la cricca di NDZ a cercare giga insieme e commentare gli incredibili colpi di fortuna di chi ne trovava due, tre, anche quattro di fila nello stesso pozzo!! :EL:
Il breeding è il più veloce di sempre, infatti è l'unico gioco dove ho fatto ben due team senza usare cheat (anche perchè non li ho :asd: ). Purtroppo non mi sta intrigando molto il metagame competitivo al contrario di quello di SM, dove però farsi un team in game era peggio di un parto plurijemellare. Ma 'na gioia insomma. :dito:
Per concludere, a me questo episodio è piaciuto, anche se sembra un'altro gioco 3DS. Ma hopefully la shitstorm del dexit farà aprire gli okki a gayfreak o chi di merito per aumentare i tempi di sviluppo? CI CREDIAMO?! LASCIATE UN MI PIACE E ISCRIVETEVI AL CANALE!!! :Ok:

Bene, finisce così questo 2019. Ho rivissuto un po' Smash con i vecchi amici di ssbm.it, ho avuto un nuovo Yoshi, finalmente posso giocare a un Mortal Kombat che trovo appagante, ho riacceso i motori spenti da MK8 con CTR, e non mi stancherò mai di scoprire una nuova generazione di Pokémon.
Chiudo quest'anno con un totale disinteresse verso i titoli futuri. Non c'è nulla di annunciato che penso di acquistare. Chissà cosa mi riserveranno i direct/E3... (spero un cazzo così la smetto di spendere per giochi dimmerda :susu: )
Posted Image
Posted Image
"quella rosalina di merda che aspettava che prendessimo tutti l'item prima di usare il fulmine[...]
[...]e quel figlio di puttana che usa rosalina può benissimo schiattare anche domani"

View PostRael, on 16 January 2009 - 14:22 PM, said:

MK64, io ci ho giocato parecchio a quel gioco in multi e posso assicurare che c'era davvero poco da lamentarsi in fatto di oggetti.
0

#2 Utente offline   AlucarDD 

  • NDZ Stucias Member
  • Gruppo: Members
  • Messaggi: 3989
  • Iscritto il: 16-October 11
  • Genere:Maschio
  • Località:Roma

Inviato 28 December 2019 - 23:07 PM

Il mio 2019 in campo videoludico è stato piuttosto vuoto: di solito il momento dell'anno in cui posso dedicarmi a pieno al giocare su console (e di solito mi sparo 2-3 gioconi) è l'estate, più precisamente da fine luglio a settembre quando sono in ritiro sulle montagne, ma non essendoci stato molto tempo questa volta sono riuscito a spararmi... beh solo un titolo degno di nota. :bomba:

Nel topic dell'anno scorso avevo scritto che avevo Zelda lì ad aspettare: ecco sta ancora nello stesso posto. Ops. Vabbè.

L'anno si è aperto con il super atteso Kingdom Hearts III.

Quante aspettative ragazzi. Ecco, forse se anche fosse uscito il gioco più bello dell'universo comunque non avrebbe retto le aspettative, e qualcuno sarebbe rimasto deluso.
Il gioco purtroppo non c'è bisogno che ve lo dica io: è mediocre sotto tantissimi punti di vista.
Le prime 20 ore sono Sora che, col pretesto di dover riacquistare i suoi poteri perduti al termine del capitolo 3DS della saga, nonchè forse il più brutto, Dream Drop Distance (quello che si sarebbe dovuto chiamare Kingdom Hearts 3, dato che non è per niente uno spin-off e che continua gli eventi della trama in maniera non indifferente). Insomma Sora gira per i mondi, sicuramente meravigliosi esteticamente - specialmente il mondo di Raperonzolo - con nessun nemico maggiore da affrontare. La cosa che differenzia gli altri capitoli principali della saga da questo è che i mondi, per quanto secondari, almeno sono parte integrante della storia, e i cattivi delle storie disney interagiscono con i cattivi dell'universo originale di KH. Qui non è così: l'interazione è minima, e nei mondi quasi non si percepiscono (non c'è nessun nemico importante che affronti in questi mondi, sono tutti boss legati alla trama del mondo).
Insomma 'ste 20 ore sono un mondo dopo l'altro, senza alcun rendezvous in mondi comuni come poteva essere Traverse Town o Radiant Garden nei titoli precedenti, e sembra tutto molto rushato. Col cazzo che ci hanno messo 14 anni a fare sto gioco, ce ne hanno messi 2 in croce. Tra l'altro che gli è saltato in testa col mondo di Frozen? Forse il cartone disney più famoso di tutti e più redditizio, che si è addirittura staccato da Disney (c'è proprio "Disney Frozen") nel gioco è palesemente il più brutto mondo forse di sempre, con una trama e delle quest noiose ripetitive e che non hanno molto senso... anche a livello grafico il mondo non è come per esempio quello di Raperonzolo o di Toy Story, è proprio un mistero. Ho visto che ci sono teorie in giro, ma non entro nei dettagli: il prodotto finale è proprio mediocre e non ci sono giustificazioni.
La trama (complicatissima perchè Nomura vuole fare il figo co sti giochi ma fa un macello singolare) in sè per sè è concentrata tutta nelle ultime 3-4 ore, la battaglia finale. Sicuramente la parte più divertente del gioco, ti fa veramente domandare come sarebbe stato il gioco se ci fosse stata una cura ed anche, diciamolo, la presenza di personaggi importanti alla trama già in fasi precedenti del gioco. Meh. Tra l'altro mancano tanti personaggi importanti a Sora, come tutti quelli dei Final Fantasy.
In conclusione è stato un gioco triste e sciapo. E lo dico da grandissimo fan che ha giocato tutti i capitoli precedenti. So che uscirà un DLC che magari salva qualcosa, speriamo in bene.


Nella prima parte dell'anno in attesa dei Final Fantasy che andassero in sconto o venissero proprio rilasciati ho giocato World of Final Fantasy ed un titolo indie su switch chiamato Legrand Legacy.

Su WoFF c'è poco da dire: è un giochino carino con delle meccaniche simil-Pokémon che vorrebbe essere un titolo quantomeno originale, ma che secondo me non riesce molto. A parte che la trama è inutilmente complicata e priva di idee originali, con questi personaggi anonimi "nomuriani" che non fanno niente di speciale. Ah, di nuovo Nomura.
No vabbè mo lo dico apertamente senza alcun rimorso o freno: a me Nomura me sta antipatico. Anzi me fa proprio cagare tutto il lavoro inutile che fa con i personaggi e queste trame attorcigliate dove non si capisce molto. Non capisco neanche tutto l'amore che prova la gente nei confronti delle sue creazioni, cioè qualcuno mi può spiegare QUESTA o QUESTA TIPA in cosa dovrebbero essere iconici? Sono personaggi che peccano in originalità sia nel design che nella caratterizzazione, perchè risultano più edgy che altro. Lo so che Nomura è chi sta dietro al design di personaggi come Cloud, Sephiroth, Lightning, Tidus e Rikku (che io amo), però posso dirlo che ha un po' rotto le scatole? I personaggi di WoFF sembrano dei rip-off di quelli di Kingdom Hearts. Comunque vabbè, so gusti.
In breve pure sto gioco è stato carino e divertente ma niente di speciale, proprio niente eh.

Per quanto riguarda invece Legrand Legacy...
è un JRPG molto all'antica che rievoca un po' quei giochi di ruolo per PS1. In realtà mi aveva preso particolarmente, al punto di spenderci 30 e più ore sopra (nonostante a una certa mi fossi rotto le palle della trama brutta e skippassi tutti i dialoghi). I combattimenti in particolare mi attizzavano, e le animazioni per quanto rigide e legnose mi davano un certo feeling nostalgico che, ecco, era piuttosto piacevole.
Tuttavia, verso le 30 ore, proprio nel pieno della mia esperienza di gioco, il gioco crasha all'entrata de 'na montagna. Non era la prima volta, e fortunatamente il gioco aveva il salvataggio automatico, che visto funzionava molto bene usavo senza l'uso del salvataggio manuale, non preoccupandomene mai (poi diciamocelo: ai giochi indie si perdona qualche crash improvviso).
Ma quel crash aveva causato qualcosa di brutto: credo che il salvataggio automatico dell'entrata di quella montagna sulla world map fosse fallato, e da quel momento il mio personaggio ogni volta che aprivo il salvataggio cadeva nel vuoto di unity, quello grigio e brutto.
Mannaggia, ed io che volevo finirlo.
In un tentativo disperato di voler continuare a giocare senza dover rispendere 30 ore a fare cose brutte ho contattato uno dei creatori del gioco sul server discord della casa de 'sto gioco (dopo aver provato ad aprire un topic su reddit), un indonesiano molto simpatico e disponibile ma che purtroppo me rispondeva una volta ogni 6 ore e non capiva molto bene l'inglese, vabbè. A guardare però so bravi tutti e gli ho inviato il video.
Il tipo come ho scritto si è reso molto disponibile e mi ha detto che avrebbe cercato di fixare il problema il prima possibile (daje), creando un respawn o un qualcosa del genere, ma mi ha avvisato che sicuramente ci sarebbe voluto un po' di tempo perchè Nintendo è lenta ad accettare i fix.
Io aspetto, aspetto, aspetto. Non mi sembrava carino insistere a scrivere al tipo, quindi ho atteso e basta. Era una giornata di un freddo Febbraio... vabbè facendola in breve il fix è arrivato 10 giorni fa, tra l'altro in una maniera stranissima: con un aggiornamento della console. Sì, il gioco è ancora la versione 1.0.0. Chissà.
Tuttavia essendo passati 2 lustri di mesi ho perso completamente la voglia ed anche diciamo la situazione di quello che sta succedendo nel gioco, skippavo pure la trama quindi non vi dico la confusione.
Prima o poi lo riprenderò e lo finirò, lo prometto, mr. AJTHEREAL. Grazie per il fix, lo apprezzo molto. Anche perchè sto coi personaggi al 60 e non mi va di lasciare le cose incomplete - a parte le serie tv, quelle le mollo appena mi annoiano.


Verso Aprile/Maggio poi mi metto a rigiocare a Heroes of the Storm (sto video me fa morì ogni volta), il MOBA della Blizzard che è stato un flop talmente grande che hanno chiuso il competitivo ufficiale: te credo! Senza entrare nei dettagli: è un bel po' randomico e confusionario, e a lungo andare stufa tutta questa azione. Però ecco ho passato un paio di mesi a premere tasti ripetutamente con una caterva di amici che ci giocavano, stanchi di League of Legends, e mi sono divertito 'na cifra. Poi l'ho disinstallato perchè pesava l'ira di Dio e perchè m'ero rotto il caspita.

Ho giocato anche a Celeste. Sì ma non ce l'ho fatta a finirlo, sebbene lo consideri proprio un bel gioco. Mi ha ricordato i tempi in cui mi ero chiuso su VVVVVV, con la differenza che al tempo magari ero un po' più caparbio e deciso nel voler finire un gioco, mentre ecco dopo il quarto stage me so un po' rotto. Colpa della mia pazienza.

C'è stato anche il periodo Tetris quando uscì Tetris 99. Ho collezionato diversi secondi posti, ma non ho mai vinto...

In estate mi sono completamente dedicato a Final Fantasy XII, la versione switch.
Non smetterò mai di ripetere che questo gioco è un capolavoro. La prima volta che ci giocai ero piccolo, ed il gioco era un po' troppo lento per i miei gusti (queste mappe enormi, le quest, la storia che non era proprio kid friendly - troppa politica - il grinding eccessivo...). Effettivamente la versione europea mancava di tante cose che invece la seconda versione jappo ha fixato, tipo inserendo le classi o le quest in più.
La cosa veramente da me apprezzata in questa versione è lo speed-up. Credetemi: sembra quasi necessario, e non rovina per niente l'esperienza di gioco.
Di questo gioco lodo i personaggi, sempre visti come forse la punta di diamante di questo gioco. Ecco, rispetto a Nomura, Akihiko Yoshida ha creato dei personaggi che non hanno bisogno di questi design over-the-top, tra cui Basch e Ashe, che io adoro. Anzi sapete cosa: io reputo Ashe forse uno dei personaggi più carismatici di Square-enix, sia in fatto di design che nella sua caratterizzazione: Ashe è una principessa, e come tale entra in conflitto con il suo destino, i suoi doveri, i suoi poteri... e tutto questo presentato in un personaggio che viene mosso dalla vendetta. E' un personaggio umano, nel quale ti puoi rispecchiare, e di certo non è un personaggio che incontri spesso in un videogioco.
In generale il cast di FFXII è super memorabile e presentato brillantemente: il gioco è come un film, le cutscene passano e le puoi veramente vivere come se fossi al cinema. Diciamo che il protagonista non protagonista è Vaan, un nessuno, un ladruncolo che vive nei bassifondi della capitale, una grande metropoli in cui vive il re. Viene tanto criticato dalla gente perchè non si capisce come mai segua il gruppo, perchè abbia delle battute che lasciano intendere dei buchi di trama a livello logico (ad un certo punto gli viene chiesto come mai segue il gruppo, e la sua risposta è "I'm just here for the ride", ed a quanto pare 'sta battuta è un meme), ed anche come mai una principessa, un veterano orgoglioso, un aviopirata alla Han Solo e la sua compagna lo vogliano insieme a loro. La realtà è che ci potrei discutere tantissimo con chi volesse, ma riassumendo trovo il trucco "inseriamo un personaggio che oggettivamente non è nessuno attraverso il quale il giocatore possa inserirsi negli eventi del gioco" molto piacevole. Che poi vabbè, lui non è proprio un nessuno, è mosso dalla morte del fratello... vabbè evito di dire altro ma lo trovo piacevole e non fuori luogo. Come dicevo infatti ti trovi catapultato in un vortice di eventi politici e non, e sei un ragazzino povero che fino a 3 ore prima stavi ammazzando i topi nelle fogne della città. Figo! Ah... poi sono innamorato di Balthier, ma questo è un'altra storia.
Il gioco purtroppo pecca nel finale, in generale nelle boss battle (opinione personale eh) e nel post-game, ma eccelle in world-building, personaggi, dungeon e cutscene (ma non troppo in storia, è un po' cortina), e poi è molto bello girare e ammazzare i mostri nei dungeon, ti catapulta nell'esperienza di gioco ed è un sistema di combattimento ahimè troppo poco usato nei videogiochi.

Verso settembre/ottobre ho comprato su switch Final Fantasy VII, un gioco che ho iniziato cento volte ma che non ho mai finito... e purtroppo questa è stata la centunesima volta. Non riesce a prendermi mai nella parte centrale, annoia parecchio rispetto ad altri giochi. Ma anche questo titolo giuro solennemente di portarmelo in saccoccia nel mio bagaglio di giochi completati prima o poi. E' solo questione di tempo (e volontà).

E poi ecco l'atteso Pokémon Spada e Scudo. La farò breve: mi è piaciuto più di quanto mi aspettassi, ma non abbastanza per restarmi a cuore. La trama è debole, e le cose dopo la terza/quarta palestra succedono off-screen. Si vede che è un gioco rushato, senza alcuna giustificazione per la decisione di escludere molti Pokèmon. Le cose belle ci sono: giocare in compagnia è divertente, tipo la nuova meccanica dei Raid, sebbene siano riusciti come al solito a fare un multiplayer online di merda... della serie: grazie, non ci aspettavamo diversamente. Alcuni nuovi Pokèmon sono bellini, anche se sono un po' pochini. Leggendari brutti e poco memorabili. Il gioco è lungi dall'essere brutto, ma sicuramente potevano fare moooolto di più. #GameFreakLied

Mi sono appena reso conto, scrivendo questo WoT, che in realtà ho giocato tanta roba che non mi è piaciuta quest'anno. Vabbè dai in realtà non è tutto così brutto, ma è più facile (e soprattutto più costruttivo imo) parlare delle cose negative che delle cose positive di un titolo, specialmente se è conosciuto. E poi sto ancora rosicando dopo l'ultimo Star Wars che non mi è piaciuto per niente, quindi sono un po' più cinico del normale. :fermoso:

Il mio 2020 si prospetta già goloso: ho comprato FFVIII e FFIX che non vedo l'ora di iniziare, e sta per arrivare Final Fantasy Crystal Chronicles che oh mio Dio avrà l'online. Tra l'altro penso dovrà uscire pure Xenoblade 1 su Switch, e sarà la mia occasione finalmente per recuperarmelo. Per quanto riguarda la roba nuova... boh, non sono particolarmente interessato al momento. Ho pure comprato Tales of Vesperia e sta a fa 'a muffa...

Zelda probabilmente non lo giocherò mai :calamako;

0

#3 Utente offline   Wariuzzo 

  • Il "diversamente magro"
  • Gruppo: Founder & Admin
  • Messaggi: 14733
  • Iscritto il: 17-February 07
  • Genere:Maschio
  • Località:Ascoli Piceno

  • Codice 3DS:
    0817 3829 2229

  • Codice Switch:
    1785-6976-8962

  • Nintendo ID:
    wariuzzo

Inviato 29 December 2019 - 00:29 AM

SSBU
Ho faticato un po' all'inizio per abituarmi alla nuova velocità e alla nuova frame data delle mosse (come il cooldown alla moto di Wario :grasso: ), che cambiano praticamente tutto, e tuttora ho delle habit derivate dal capitolo precedente. Nel complesso credo sia un gioco migliore di Smash 4, solo che online è decisamente meno godibile, complice di un netcode orrendo, gestione delle stanze orribile e il gioco che di sua natura è più veloce e dinamico. Tuttavia continuo a giocarci e incazzarmi a fare finta di divertirmi.
Also il roster è davvero soddisfacente stavolta (?)...abbiamo avuto il RE e persino BANGIO - KAZZONE, il cui trailer ha colpito il Quore di tutti i nostalgici cresciuti a pane e N64 (sfigati). E ne arriveranno ancora degli altri!!11!

Yoshi's Sottilette KRAFT
Il comparto estetico è davvero una bomba di creatività e credo che da solo valga il prezzo del biglietto (co$to$o). Ci sono anche dei buoni spunti creativi sul platforming, che purtroppo, è comungue troppo LENTO e incentrato solamente sulla raccolta di COSE. Per questo motivo non credo di rigiocarlo mai più nella vita, ma in fin dei conti non mi è dispiaciuto.
Oh no, scrivendo queste righe mi è tornata in testa questa -> https://www.youtube....h?v=Ju3oAIiKTgk H E L P :help:

MK11
Migliore del precedente senza dubbio, gameplay più lento ma ben più ragionato e soddisfacente. Ammetto di non essere fan dell'engine dei giochi NetherRealm, ho sempre un senso di "legnosità" nel dare gli input in anticipo tipo tastiera per effettuare le kombo e non è proprio il mio habitat. Giocando già a Smash e ad altri giochi dimmerda, l'ho un po' perso di vista e alla fine non l'ho più toccato. Mi ha comungue divertito ed è durato più dell'X in ogni caso.

CTR Rimasterizzato (come un vero gioco PS1)
L'originale l'ho sempre giocato in maniera molto superficiale, non avendo avuto la PS1 HAI tempi, ma ho sempre voluto provarlo più a fondo per comprenderne tutte le meccaniche, a mio avviso ben più profonde di un Mario Kart qualsiasi. Con il remake ho potuto farlo ed è effettivamente una figata una volta compresa la storia delle riserve e dell'U-turn. Il roster devo dire che mi piace solo a metà, bella la cricca dei marsupiali e qualche cattivone, ma tanti son davvero dei cessi assurdi. Belle le piste, curate e piene di dettagli alla MK8 (da cui riprende anche un po' il layout generale dei menù), sono anche parecchie visto che ci son anche quelle di Crash Nitro Kart (a cui non avevo mai giocato). Alcune son un po' lunghe ma diventano piacevoli quando si diventa SKILLATI con il SACRED fire.
Purtroppo è uscito una settimana prima di MM2 e dopo quello l'ho praticamente abbandonato a parte qualche sporadica partita. Ciò nonostante il gioco ha avuto una valanga di aggiornamenti gratuiti e ad oggi credo sia veramente notevole a livello di contenuti (e non è stato neanche un gioco venduto a prezzo pieno).

Mauro Maker 2
Beh, inutile dire che è stato il gioco dell'ANO per me. Sul primo ho perso una quantità sproporzionata di tempo a giocare/creare livelli, sul secondo ne avrei spese ancora di più! Nì.
Spiegamoci: le novità aggiunte son state parecchie, ma il "grosso" si è praticamente già visto nel primo episodio, essendo l'editor praticamente lo stesso e quindi sapevo già che le idee si sarebbero esaurite molto prima. Specialmente perché le novità aggiunte son spesso fine a se stesse o molto limitate se combinate con altri elementi. Tuttavia son soddisfatto dei (pochi) livelli che son riuscito a creare.

Still ci ho giocato molto e continuo a farlo, perché adoro Mario 2D e trovo sempre molto divertente giocare i livelli degli altri. Un po' meno per la creazione dei livelli perché diventa sempre più difficile trovare idee o meccaniche se si vuol creare un livello originale e divertente (anche se con l'ultimo update son riuscito a dare un senso a jankate come tornado). Il multiplayer con amici (che è arrivato dopo tre mesi) alla scoperta delle fantastiche kreazioni del MONDO lo trovo divertente e vorrei giocarci di più.

Link's Awakening ACCADDI
L'originale l'ho giocato e finito svariate volte, e lo considero ancora oggi forse il miglior gioco di Zelda. Non mi aspettavo di rivederne un remake su Switch e in realtà ripercorrere Koholint in porcoddì non è stato del tutto positivo: i cali di frame sono notevoli e un po' fanno storcere il naso, specie per un gioco da prezzo bello pieno e soprattutto perché l'originale ne era praticamente esente. Inoltre questo remake non aggiunge praticamente nulla se non ovviamente la semplificazione del non dover aprire ogni volta il menù per cambiare arma, e un dungeon maker che mi ha stufato dopo ben 4 minuti.
Per il resto il gioco è come lo ricordavo: una perla sempre ultrarigiocabile, sbalorditivo per l'epoca in cui è uscito. Poi non avevo mai fatto caso a quanto cazzo fosse sadica Marin.
Sarebbe stato carino aggiungere la rom originale come extra, per far comprendere al meglio quanto potesse essere enorme e curato un gioco per GameBoy (e soprattutto perché non ha cali di frame), o ancora meglio fare un lavoro analogo al remake di Wonder Boy 3, dove con un pulsante puoi swappare i due stili grafici (remake e originale), a mio parere davvero una figata. Ma ovviamente sto parlando di utopia per Nintendo.
In soldoni, Link's Awakening è pur sempre Link's Awakening, ma il remake poteva e doveva essere qualcosa di più.

Chinpokomon Scudo
Togliendo tutti i difetti ormai noti, il gioco anche a me ha divertito, fino al completamento del Pokédex. Nonostante sia praticamente sempre la stessa roba da X/Y (con online peggiore). I raid sono un'idea carina per il multiplayer, peccato che l'interfaccia online sia veramente ridicola. Non essendo interessato al Kompetitivo, e quindi alla creazione di cinpokomon PERFETTI, non c'è praticamente nulla da fare una volta presi tutti i cinpokomon (ci sarebbe il CURRYdex ma a sto punto mi compro un gioco da cucina) e mi son fermato subito prima di farmi prendere dalla febbre nosense di trovare uno SCINY (i neuroni ringraziano).
Nonostante le mega critiche, alla fine anche chi è un minimo legato a sto brand finisce per giocarci. E da sola è la dimostrazione del potenziale enorme che ha questa serie, tenuta a guinzaglio perché ogni volta devono rushare per soddisfare le scadenze. Chissà se le lande N64 diventeranno qualcosa di più vicino a un "Breath of the wild" un giorno...

Tier list personale design nuovi chinpokomon:
- Mela (tutte le varianti)
- Dragapult
- Indeedee (entrambi)
- Corsola MORTA ed evoluzione
- Falinks
- Mr. Rime

Casa di Luigi 3
Penso sia il capitolo migliore della trilogia, anche se il primo forse conserva ancora un'atmosfera particolare (forse anche perché fu diverso il team di sviluppo).
Non ho molta voglia di dilungarmi, fa tutto quello che un buon sequel dovrebbe fare: espandere tutto senza snaturare, aggiungere meccaniche divertenti e tante ambientazioni nuove ed inesplorate per la serie. Divertente ed animato da dio, come ci si aspetta da Next Level Games.

MarioKarTour
Anni fa ci scherzavamo: faranno un Mauro Kart autopilot, iper sgravo/random e con microtransazioni PAY4WIN. Beh eccolo qua.

Il gioco è un gacha, spiegato in parole povere è basato sul collezionare robe a rotazione per periodi di tempo limitati, completamente dipendente dal culo dalle SKILLZ. E per avere più chance di trovare qualcosa in più bisogna PAGARE. TANTO. TANTISSIMO. Tipo 50 euro per due pull da 10. Cioè un cazzo.

E chi ha fortuna skillz è avvantaggiato sulle LEGHE, il vero quore KOMPETITIVO del gioco, dove una selezione di giocatori (perlopiù fake e manipolati da mamma N) deve fare il puntejjo più ALTO su una selezione di piste (dove alcuni pg/kart/delta sono selezionati per essere TOP tier, quindi più FORTI) per ottenere ulteriori RUBBINI (moneta in-game) e quindi fare più pull.

Quindi sì, è una merda vera pointless e brainless, ma preso come passatempo per cellulare forse non è poi così male.

Il gameplay è sostanzialmente ridotto alle sole derapate/uso degli oggetti (a CASO), ma devo ammettere che da questo punto di vista dà un buon feeling verso un MK originale. Peccato che fare effettivamente il punteggio si traduce in trovare almeno una o più FRENESIE (soprattutto di coinz). Oltre a sculare su praticamente ogni aspetto del gioco (pull per trovare le robe giuste, leghe abbordabili ecc.)

In realtà ci son delle cose interessanti che vorrei vedere in un Mario Kart "vero": mi piace il sistema dei punteggi, dà veramente un tocco arcade al single player che non si è mai veramente visto in nessun episodio della serie: l'obiettivo è sì arrivare primi ma anche cercare di collezionare robe e fare così KOMBO chain in svariati modi, allontanandosi quindi dalle solite traiettorie da TEMPUN. Finalmente han messo delle SKIN ai vari pg (da trovare a PAGAMENTO se non avete SKILL) e mi piace anche il fatto che ogni personaggio abbia un proprio item speciale (magari renderlo customizzabile?), anche se era una feature già sperimentata in DD!! e poi mai più ripresa.

E boh sto continuando a giocarci chiedendomi più volte perché lo faccio e credo di aver speso fin troppe parole su questa CAZZATA.


Credo di aver lasciato qualche gioco minore che non ricordo o su cui non ho molta voglia di scrivere (Resident Evil 2), ma è già tanto se almeno una persona abbia letto questo post.
Immagine inserita

Condividi questa discussione:


Pagina 1 di 1
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

1 utente(i) stanno leggendo questa discussione
0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi